Tortino di branzino ai profumi dell'Adriatico  
         
  Nella foto si vede il tortino di branzino insieme al "Risotto al prosecco e provolone"  
         
  400 g di filetti di branzino, 1 scalogno, 1 mazzetto di prezzemolo, 2 filetti d'acciuga, sale, olio extravergine d'oliva del Garda, 4 pomodori maturi, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaio di basilico frullato con olio e sale, dado, 16 olive nere cotte al forno e disossate, ½ bicchiere di vino bianco secco, foglione di basilico e mentuccia per guarnire  
         
  Con un coltello affilato leva la pelle ai filetti di branzino e pestali finemente insieme al prezzemolo, allo scalogno, alle acciughe ed a 5 foglioline di mentuccia. Insaporisci la tartara con sale ed olio d'oliva e metti a parte. Prendi degli stampini da forno, foderane il fondo con un trito d'olive nere e prezzemolo e versa la polpa del branzino sino all'orlo, facendo una leggera pressione per compattare gli ingredienti. Preriscalda il forno a 120 gradi ed inforna per alcuni minuti. Una volta cotti, togli gli stampini dal forno e lasciali raffreddare a temperatura ambiente. Scalda due cucchiai d'olio in una casseruola, evitando di farlo fumare ed aromatizzandolo con lo spicchio d'aglio schiacciato nella sua pelle, avendo cura di toglierlo non appena risulterà rosolato. Aggiungi alcune olive ed i pomodori sbolentati, pelati, privati dei semi e tagliati a cubetti. Insaporisci con sale e dado, sfuma con il vino, aggiungi il basilico frullato e cuoci ancora per un paio di minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. Sforma i tortini di branzino in singoli piatti da portata, accompagnando con la salsa e guarnendo con foglioline di mentuccia e di basilico.